Spossatezza estiva, come difendersi dal caldo

25 Maggio 2022 By Michele Di Donato 0

Spossatezza estiva, come difendersi dal caldo

L’arrivo della bella stagione porta con sé notevoli inconvenienti ed in estate ci si sente più stanchi, assonnati e privi di energia che nelle altre stagioni. Perché accade ciò?
Il motivo è perché in estate vi è una perdita consistente di sali minerali causati dall’umidità e dall’eccessiva sudorazione che ci porta a sentire i nostri corpi deboli e spossati.

Ritrovare l’energia è importante per godersi la stagione, pertanto è utile seguire semplici ma essenziali consigli per reintegrare l’organismo di tutte le sostanze di cui ha bisogno.

Prima di tutto, è importante curare l’alimentazione. Alcuni cibi vengono particolarmente consigliati in quanto ricchi di vitamine e sali minerali, come verdure e frutta di stagione, pesce, legumi, cereali integrali, centrifughe e o succhi naturali. Bisognerebbe privilegiare piatti leggeri ed evitare cibi grassi come formaggi o carne, dolci, alcolici e, ovviamente, bere molta acqua. Rimanere idratati è un’arma fondamentale per difendersi dal caldo estivo, i medici infatti consigliano di bere circa due litri di acqua per le donne e due litri e mezzo per gli uomini.

Inoltre, è importante scegliere un abbigliamento adeguato alle temperature alte estive come indumenti chiari, di tessuto traspirante e leggeri realizzati in cotone, lino o canapa. Queste fibre, al contrario di quelle sintetiche, favoriranno la traspirazione della pelle e la dissipazione del calore corporeo.

Una bella doccia ad inizio giornata è senza dubbio un ottimo modo per rilassarsi. Una doccia tiepida unita ad un massaggio agli olii essenziali alla menta, al limone o al rosmarino, combattono ed alleviano la stanchezza estiva donando alla pelle idratazione e favorendo il buon umore.

Fare attività fisica è tra le buone abitudini per fare il pieno di energia e accelerare il metabolismo.
Le passeggiate all’aria aperta e a contatto con la natura stimolano la circolazione e aiutano ad eliminare le tossine. É sufficiente anche mezz’ora al giorno, preferibilmente evitando le ore più calde, ossia dalle 11 alle 16, e prediligere un’uscita di mattina presto o al tramonto, dove il sole non è alto e i raggi UV non particolarmente aggressivi.
Ricorda di portare con te una borraccia per mantenere il corpo sempre idratato.

Anche avere un sonno adeguato è indispensabile per combattere la spossatezza. Bisognerebbe dormire circa 7 o 8 ore a notte e regolarizzare il riposo, per svegliarsi rigenerati e in forma per affrontare la giornata successiva.