Le proprietà della rosa canina

BLOG

Le proprietà della rosa canina

10/10/2020

La rosa canina è un arbusto cespuglioso spontaneo appartenente alla famiglia delle Rosaceae le cui bacche hanno colore rosso.

Le bacche di rosa canina vengono essiccate e tagliuzzate per uso erboristico e per preparare le tisane: vengono spesso utilizzate per il trattamento dei dolori articolari e la prevenzione di tosse e raffreddore.

Conosciuta sin dal medioevo come ottimo rimedio naturale per i più svariati aspetti riguardanti la salute dell’essere umano, la ricerca si sta ancora adoperando per analizzarne bene tutti i benefici.

Per la cute

È ottima per la pelle, infatti la si trova soprattutto nelle formulazioni di integratori alimentari, specialmente per la sua forte attività antiossidante, conseguente anche al suo alto contenuto di flavonoidi.

Contro i chili di troppo

Uno studio condotto su animali diabetici ha scoperto delle potenziali proprietà ipoglicemizzanti e ipocolesterolemizzanti presenti nell'estratto di rosa canina.

Un altro studio clinco effettuato su pazienti in sovrappeso ha dimostrato che, grazie all'assunzione quotidiana di 100 mg di estratto di rosa canina per circa tre mesi, si assiste a una diminuzione significativa della quantità di grasso addominale, del peso corporeo e dell'indice di massa corporea.

Proprietà Antinfiammatorie

Le bacche di rosa canina hanno anche proprietà antinfiammatorie, utili per mantenere in equilibrio e in salute l’organismo: risulta molto efficace nell’impiego terapeutico contro le flogosi acute che portano ad alterazioni delle mucose nasali, degli occhi e delle prime vie aeree con produzione di catarro.

Per le difese immunitarie

Le bacche di rosa canina sono una fonte di vitamina C, che dona vigore al nostro sistema immunitario e ne migliora il funzionamento.

Inoltre, il gemmoderivato dei giovani germogli di rosa canina ha proprietà immunomodulante, ossia regola la risposta immunitaria, risultando ottimo contro diverse forme di allergia, infatti la sua assunzione implementa la risposta immunitaria a livello respiratorio nei soggetti a tendenza allergica e anche nei più piccoli.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento