Pelle secca dopo la doccia: come rimediare

BLOG

Pelle secca dopo la doccia: come rimediare

17/03/2021

Ad alcune di noi capita di uscire dalla doccia e notare che la propria pelle è più secca, squamosa e screpolata.

L’acqua, al contrario di quanto si possa pensare, è una della cause che più porta la disidratazione della pelle del corpo e, per tal motivo, quando si nota una pelle secca e pruriginosa dopo aver fatto la doccia, il consiglio è quello di trascorrere il meno tempo possibile sotto l’acqua.

Rimedi

Su base generale, per trattare la pelle secca è importante idratarla e nutrirla sempre: ciò significa essere attente nella scelta di prodotti appositi (come la crema idratante) e magari accostarli a diversi rimedi naturali efficaci, che possono essere utili anche da soli, specialmente quando la secchezza è lieve. In questi casi, prima ancora di cercare la crema adatta, è importante curare anche l’alimentazione: bere molta acqua, integrare con tisane e tè, non far mancare zuppe e minestre e mandorle o nocciole.

Utilizzare un detergente specifico

Spesso si pensa a cosa applicare sulla pelle secca dopo la doccia, ma in realtà è importante anche il modo e i prodotti con cui ci laviamo.

Chi soffre di di secchezza cutanea, a prescindere dalla causa, dovrebbe usare un sapone appropriato, più adatto al proprio tipo di pelle, preferendo, magari, formule delicate e senza sapone e profumo.

Se si ha la vasca da bagno, si può aggiungere all'acqua alcune gocce di un olio naturale, rimedio consigliato anche per che soffre di dermatite atopica.

La crema idratante

Anche la crema va scelta in base alle proprie condizioni: alcune possono portare a pelle secca, visibile soprattutto dopo la doccia, come la dermatite atopica. È importante quindi individuare, insieme a un dermatologo, l’eventuale problematica che affligge la pelle e scegliere una crema specifica da applicare sempre dopo la doccia.

È ovvio che, per ottenere un miglioramento, bisognerà applicare la crema tutti i giorni, di mattina e di sera. Il consiglio è quello di scegliere delle creme che contengono sostanze naturalmente prodotte dalla pelle, quando è in stato di buona idratazione.

Meglio l’acqua tiepida

Oltre a ridurre il tempo che si passa sotto la doccia, è importante regolare la temperatura dell’acqua, evitando di temperature troppo elevate, anche quando detergiamo il viso. L’acqua calda può irritare il derma e privare la pelle di idratazione.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento