L’alimentazione corretta per chi fa sport

22 Settembre 2021 By admin 0

L’alimentazione corretta per chi fa sport

Se si è degli sportivi e si vuole continuare a praticare attività fisica a lungo, risulta fondamentale porre la giusta attenzione alla propria alimentazione.

Prima di passare ai consigli che riguardano questo aspetto, ci teniamo a sottolineare che, per quel che riguarda il fabbisogno alimentare, è indispensabile valutare sempre il proprio stato di salute e comprendere (meglio se insieme a un nutrizionista) il tipo di alimentazione da osservare e anche l’intensità dell’allenamento.

Consultare un esperto di nutrizione dello sport è il modo migliore per ottenere indicazioni su misura per il proprio corpo.

Cosa assumere dall’alimentazione?

È importante, quindi, ricordare che tutto ciò che assumiamo a tavola, deve essere benefico nel:

  • Proteggerci: vitamine, minerali, fibre, antiossidanti, provenienti in gran parte da verdura e frutta di stagione.
  • Regolare la temperatura: ovvero l’idratazione che non deve mai mancare, anche durante le sessioni di allenamento.
  • Produrre energia: le calorie.
  • Rimediare all’usura di specifiche parti del corpo: le proteine con i loro aminoacidi essenziali che aiutano a rinnovare i tessuti, presenti nella carne e nel pesce e, in maniera inferiore, nei legumi.

Almeno il 50-60% delle calorie necessarie deve provenire dai carboidrati, non più del 30% dai grassi e il restante 10-20% dalle proteine.

Sia l’alimentazione che l’integrazione devono puntare a:

  • Aumentare l’energia e corroborare lo sviluppo della massa muscolare.
  • Ottimizzare il recupero, arginando l’insorgenza di acido lattico.
  • Stimolare potenza e resistenza.
  • Favorire l’eliminazione delle scorie acide.

Come recuperare nei tempi giusti

Quindi, se si esegue un’attività fisica costante, è importantissimo osservare una alimentazione studiata per il tipo di sport che si svolge.

Per recuperare nei tempi giusti, bisogna bere e mangiare alla fine della sessione di allenamento, per reintegrare liquidi e sostanze nutritive: l’acqua e uno spuntino o un pasto a base di proteine e carboidrati e sicuramente della frutta, ricca di fibre, liquidi e vitamine.

È dunque necessario assumere carboidrati entro due ore dall’allenamento e assumere proteine, meglio se da formaggi magri, affettati leggeri o pesce in scatola, per riparare la fibra muscolare.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure chiedere semplici delucidazioni, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.