Gambe pesanti: consigli e rimedi

BLOG

Gambe pesanti: consigli e rimedi

13/04/2021

Le gambe pesanti rappresentano un disturbo abbastanza diffuso, in maniera particolare quando si alzano le temperature, ma anche una vita sedentaria e una circolazione compromessa possono causarne la comparsa.

Il caldo è sicuramente uno dei fattori che porta diversi individui a risontrare problemi circolatori che possono portare alla sensazione di avere le "gambe pesanti", aggiungendosi magari a una già presente insufficienza venosa, la causa madre del ristagno nelle gambe di sangue venoso.

Prevenzione

Per prevenire il disturbo è importante evitare di condurre una vita sedentaria, che spesso è la causa del ristagno dei liquidi: meglio scegliere le scale all’ascensore e fare delle lunghe passeggiate, soprattutto in mare, con l’acqua fino alle ginocchia, che dona effetti tonificanti e defaticanti.

Alimentazione

La prevenzione passa pure per ciò che mangiamo. È sempre importante assumere cibi ricchi di magnesio, come i legumi, i cereali integrali, le verdure a foglia verde, la frutta a guscio, il latte, la carne bianca e il pesce, in quanto fungono da ottimo sostegno per far diminuire la ritenzione idrica, supportando la circolazione periferica.

Tenere sempre sotto controllo la quantità di sale, che può corroborare il ristagno dei liquidi, meglio ancora se scegliamo quello iposodico, ossia povero di sodio.

Quando salgono le temperature, bisogna dare al corpo la giusta dose di sali minerali, necessari per scongiurare anche la comparsa di crampi o di debolezza. Bere sempre almeno due litri d’acqua al giorno, che aiutano a diluire il sodio, a disintossicare il copro e a mantenerlo idratato.

Rimedi

Quando sentiamo le gambe gonfie e appesantite, possiamo alleviare tale sensazione con i seguenti rimedi.

Le soluzioni della natura

Tra i principi naturali più adoperati in questi casi troviamo l’ippocastano: i semi di quest’albero fungono da rinforzo per le pareti dei vasi sanguigni, incrementandone l’elasticità e la resistenza, riducendo i disturbi circolatori degli arti inferiori e la ritenzione idrica.

Sempre in natura, si trovano anche diversi elementi con azione vasoprotettrice come il mirtillo nero e la vite rossa.

Massaggi e attività motoria
Per alleggerire la pesantezza e ridurre il gonfiore alle gambe, un ottima pratica è quella di sollevare le gambe in verticale contro una parete, sdraiandosi a terra, per circa un minuto, per poi massaggiarle con un gel drenante, dal basso verso l’alto.

Trattamenti

I trattamenti constano, generalmente, della prescrizione di farmaci antinfiammatori non steroidei se, dopo un consulto medico, tra le cause sono state individuate patologie come l’artrite, mentre vengono prescritti degli anticoagulanti nel caso di trombosi.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento