Come combattere la stanchezza della primavera

BLOG

Come combattere la stanchezza della primavera

09/03/2021

Quando arriva la primavera è una sensazione molto comune, quella di sentirsi stanchi, senza forze, accusare sonnolenza, sbalzi d’umore e mancanza di concentrazione. Ciò accade spesso nei cambi di stagione, a causa del fatto che il nostro corpo non ha avuto il tempo di intraprendere un percorso graduale di adattamento al clima, alle giornate più lunghe e, verso la fine di marzo, all’ora legale.

Dormire bene

Può sembrare banale, ma molti di noi sottovalutano quanto la qualità del proprio sonno possa incidere sulla quantità di energie che abbiamo durante la giornata. Essa, in realtà, può gravare sensibilmente sul nostro metabolismo, andando a modificare l’espressione di molti geni.

È necessario, quindi, dare alla nostra mente e al nostro organismo un riposo adeguato, riposando almeno 7-8 ore per notte, ed evitando lo stress (professionale, familiare, sociale, psicologico) che agisce negativamente sul sonno e indebolisce anche le nostre difese immunitarie.

La frutta secca

Diversi tipi di frutta secca sono ideali per recuperare energia:

  • Gli anacardi sono ricchi di magnesio e hanno buoni valori di vitamine del gruppo B, oltre al triptofano, un precursore della serotonina, che opera positivamente sull’umore che, a sua volta, influenza l’energia che impieghiamo nelle nostre attività.

  • I pinoli sono ricchi di zinco, vitamina B2 e potassio, regalano energia e supportano anche la regolarità intestinale.

  • Le noci sono fonte di Omega 3 e stimolano la produzione di melatonina, che aiuta a regolare il ritmo sonno-veglia, come anticipato, fondamentale per sentirsi in forma.

  • Le mandorle sono un’ottima fonte di calcio, magnesio e fosforo e sono utili per il benessere di ossa e mente.

Il magnesio

Ci teniamo ad approfondire l’importanza del Magnesio, uno dei minerali più importanti per la produzione di energia e che si trova anche in:

  • vegetali a foglia verde,

  • banane e i datteri,

  • il cacao e i cereali integrali,

  • legumi.

Il magnesio si integra anche con l’idratazione, sebbene la quantità varia molto di acqua in acqua, ed è bene assumerne almeno 2 litri al giorno.

Integrazione

In farmacia si trovano molti integratori alimentari energizzanti che apportano tonicità quando si avvertono stanchezza e affaticamento. Sono generalemnte ricchi di aminoacidi, vitamine e minerali, che li rendono utili in ogni periodo dell’anno, quando si palesano spossatezza e mancanza di energie.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure chiedere semplici delucidazioni, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.

Lascia un commento