Qual è la causa delle occhiaie?

BLOG

Qual è la causa delle occhiaie?

21/12/2020

Quando si parla di occhiaie è bene, prima di tutto, saperle distinguere dalle borse agli occhi: esse sono due sintomi diversi anche se possono presentarsi simultaneamente.

Con il termine “occhiaie” ci si riferisce al colorito più scuro, in alcuni casi bluastro, che assume la zona sottostante agli occhi. Esse si formano, in genere, in conseguenza alla vasodilatazione dei capillari delle palpebre inferiori, e sono antecedenti alla formazione delle borse sotto gli occhi (quando non trattate), che si formano con l’accumulo di liquidi che porta al rigonfiamento delle palpebre inferiori.

Le cause che possono portare a occhiaie possono essere di diversa matrice e, ognuna di esse, può essere prevenuta in modo differente.

Dormire poco o troppo

Un buon sonno restauratore migliora il nostro aspetto estetico in senso lato, quindi se si soffre di insonnia o di risvegli frequenti durante la notte, la comparsa delle occhiaie è quasi certa: in assenza di un buon sonno, i vasi sanguigni tendono a dilatarsi, creando i cerchi scuri sotto alla palpebra inferiore. Anche troppo riposo potrebbe portare occhiaie.

Per prevenire bisogna riuscire a regolare le ore di riposo notturne.

Iperpigmentazione

Se l'alone che forma l’occhiaia ha un colore marrone scuro, la causa è probabilmente l'iperpigmentazione, ovvero un'alterazione della normale pigmentazione, susseguente alla produzione di una quantità eccessiva di melanina nello strato basale dell’epidermide che, passando in superficie, crea la macchia più scura. L’iperpigmentazione interessa spesso gli individui che si espongono al sole senza protezione.

Per prevenire basta usare sempre la protezione solare, anche in inverno se si ha una pelle molto chiara.

Disidratazione

La disidratazione è una delle cause maggiormente riscontrate, più della mancanza di sonno, in quanto la carenza di acqua fa diminuire l’elasticità della cute. L’area sotto agli occhi è quella più colpita, in quanto la pelle lì presente è già di per sé molto sottile e, a causa della disidratazione, può apparire quasi trasparente.

Per prevenire bisogna ovviamente bere molta acqua ma non solo, l’organismo si idrata anche tramite l’alimentazione, con verdure a foglia verde e frutta.

Anemia

Se le occhiaie sono accompagnate da sintomi come pelle pallida, stanchezza, vertigini e raffreddori frequenti, la causa potrebbe essere l’anemia, un disturbo caratterizzato da una carenza di globuli rossi o di emoglobina.

Basta tenere sotto controllo i livelli di ferro per capire se si è veramente anemici. In caso di carenza, infatti, l'organismo non riesce a produrre l’emoglobina necessaria per svolgere tutte le sue funzioni, ripercuotendosi sull'aspetto della pelle, tra cui la formazione delle occhiaie, che ne è un sintomo ricorrente.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento