Smettere di fumare, i primi benefici dopo 20 minuti

BLOG

Smettere di fumare, i primi benefici dopo 20 minuti

23/10/2020

Sono anni che, fortunatamente, è in atto una importante campagna di informazione riguardante i benefici che il nostro corpo può ricevere dall’abbandono di una pratica così dannosa come il tabagismo.

Molti medici si impegnano soprattutto nel diffondere le informazioni riguardanti i benefici, anche immediati, che si possono ottenere non appena si smette di fumare.

Vediamo insieme quali sono.

Riduzione della frequenza cardiaca

Smettere di fumare regala benefici già dopo 20 minuti: si verifica, infatti, un abbassamento della frequenza cardiaca, che tenderà così a normalizzarsi.

Inoltre, smettere di fumare prima dei 30 anni allunga l’aspettativa di vita di almeno dieci anni, ma anche farlo intorno ai 60 anni può allungarla fino a tre anni. Se non lo si vuole fare per vivere di più, ha senso farlo anche per affrontare una vecchiaia in salute: smettere di fumare riduce drasticamente il pericolo di andare incontro a patologie, offrendo più opportunità di invecchiare bene.

Dopo solo 24 ore, ci sarà anche una riduzione del rischio di malattia coronarica.

I fumatori corrono un rischio maggiore rispetto ai non fumatori di malattia coronarica, una delle patologie cardiache più frqeuenti. Contemporaneamente, si abbassa anche il rischio di infarto.

Gusto e olfatto

Fumare riduce i sensi dell’olfatto e del gusto a causa del sapore intenso e dell’odore forte della sigaretta e degli ingredienti chimici che sono in essa presenti. Se si smette di fumare, dopo solo due giorni, naso e bocca avranno recuperato le loro normali funzioni, e torneranno a lavorare a pieno regime e si riscopriranno tanti piaceri, non solo in cucina.

Respirazione

Un altro dei vantaggi riscontrabili in tempi brevi, è il repentino miglioramento della capacità polmonare: meno tosse, meno fiatone e più resistenza, sono i segnali di un miglioramento nelle funzionalità respiratorie. Un miglioramento progressivo, capace di regalare benessere nell’immediato e di non danneggiare ulteriormente la salute con l’avanzare dell’età, quando la respirazione tende naturalmente a peggiorare.

Benefici per la pelle

Fumare accelera notevolmente l’invecchiamento cutaneo: la pelle raggrinzita e più “vecchia” è la prima conseguenza del fumo. Smettere di fumare rallenta l’azione dei radicali liberi e la comparsa delle rughe e, entro 2-8 settimane, l’epidermide riuscirà ad assorbire meglio tutti i nutrienti di cui ha bisogno, ossigeno incluso, acquisendo un aspetto molto più salutare.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento