Allenarsi in spiaggia: quali sono gli esercizi più adatti

Allenarsi in spiaggia: quali sono gli esercizi più adatti

30 Luglio 2021 By Michele Di Donato 0

Allenarsi in spiaggia: quali sono gli esercizi più adatti

D’estate è diventa più arduo andare in palestra, a causa del caldo e del fatto che il mare, per alcuni è a pochi chilometri di distanza, un luogo perfetto per rilassarsi ma anche per allenarsi.

Gli spazi aperti qui presenti, quali il bagnasciuga, la spiaggia e fino a dove l’acqua arriva alla pancia, possono rappresentare dei luoghi perfetti per allenarsi e organizzare circuiti per un workout efficace.

Come allenarsi

Sicuramente bisogna cominciare da un breve riscaldamento per poi passare alla fase di allenamento, la cui durata non dovrebbe essere inferiore ai 30 minuti, con le dovute pause, nelle quali riuscire a recuperare le forze e integrare i liquidi persi, meglio ancora se a piccoli sorsi.

Ma vediamo quali esercizi eseguire.

Burpees

I burpees sono esercizi molto impegnativi, e farli sulla sabbia attutisce l’atterraggio e rende più difficile la spinta. I muscoli stabilizzatori vengono sollecitati in maniera moderata e l’atterraggio morbido consente di evitare i microtraumi articolari che possono provenire da una superficie più rigida.

Planque

Assumere una posizione di planque con i gomiti a terra e mantenere quella posizione per un po’ di tempo: è efficace per diversi muscoli, specialmente gli addominali, e si può anche far scorrere i piedi sulla sabbia piegando le ginocchia verso il petto, per intensificare lo sforzo e coinvolgere più muscoli.

Salti

Entrare nell’acqua fino alla vita e saltare più in alto possibile, superando la resistenza dell’acqua.

Squat

Gli squat si possono eseguire a corpo libero, ponendo i piedi a una larghezza che sia poco più ampia di quella delle anche, salendo e scendendo in modo controllato, con schiena dritta e senza superre la linea dei piedi con le ginocchia; quando si risale si contraggono bene i glutei per tonificarli.

Stretching

Un buon esercizio per terminare la sessione è quello di distendere i muscoli, partendo in ginocchio, con i glutei poggiati sui talloni: inspirare e, espirando, portare le braccia in avanti tenendo il bacino fermo, per poi inspirare e ritornare dolcemente nella posizione di partenza. Ripetere portando le braccia anche verso sinistra e verso destra.

Consigli

I momenti migliori per allenarsi in spiaggia sono il mattino presto e la sera, al tramonto. Un allenamento efficace può andare dai 30 ai 60 minuti. Terminato il workout, rinfrescare il corpo con l’acqua del mare o della doccia e riposarsi all’ombra per ridurre la temperatura corporea. Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.